Le caratteristiche delle calze medicali

INDICE
Calze Medicali

Le vene varicose rappresentano per molte donne un problema estetico oltre che di salute. Secondo gli esperti, le vene varicose sono dilatazioni arteriose che emergono sulla superficie della pelle e si manifestano spesso su gambe o piedi. In sostanza si tratta di vene gonfie particolarmente vistose che assumono un colore blu scuro o violaceo.

Generalmente, questo disturbo legato alla circolazione peggiora durante la stagione estiva, quando il caldo non dà tregua e le nostre gambe risentono delle alte temperature gonfiandosi.

Di solito gli antidoti più efficaci per curare questa patologia consistono in pomate e calze compressive medicali o calze contenitive per vene varicose, tipi di calze ortopediche studiate per curare questo problema. Le calzature ortopediche sono infatti un grande alleato per contrastare l’insufficienza venosa e migliorare l’apparato cardiovascolare.

In questa sede scopriremo i punti di forza e i benefici delle calze elastiche per vene varicose e di come conservare al meglio questo speciale indumento.

Le calze ortopediche a compressione o calze per vene varicose

I motivi che portano alla comparsa delle vene varicose sono diversi, primo tra tutti la predisposizione familiare e genetica. Un’altra causa è l’invecchiamento, per poi continuare con peso eccessivo, menopausa, assenza di movimento e quindi vita sedentaria. Infine lavorare in piedi o in posizioni che non garantiscono la corretta circolazione può influire negativamente sul benessere delle gambe.

Le vene varicose colpiscono maggiormente le donne in un’età compresa tra i 30 e i 50 anni e più raramente gli uomini. Per affrontare questa patologia sono disponibile diversi tipi di terapie, fra cui l’utilizzo di calze elastiche per vene varicose.

Le cosiddette calze ortopediche a compressione sono un dispositivo ortopedico che deve essere indossato tutti i giorni, in quanto contribuisce a curare i sintomi delle vene varicose come il gonfiore, la sensazione di gambe pesanti e il dolore.

Le calze medicali agiscono appunto comprimendo la gamba dalla caviglia fino alla coscia e migliorano in questo modo la circolazione venosa che pompa fino al cuore. È facilissimo indossarle perché funzionano esattamente come i comuni collant e, oltre al modello a calzamaglia, sono presenti in commercio anche calze elastiche per vene varicose a gambaletto.

Alcuni consigli

Trattandosi di un dispositivo medico è necessario seguire alcuni passaggi per conservare le calze al meglio ed evitare di usurarle subito.

Prima di tutto è consigliato lavare le calze per vene varicose a mano e con saponi delicati. Se proprio si vuole usare la lavatrice bisogna ricordarsi di impostare 30°C e programmare pochi giri della centrifuga: strizzando eccessivamente le calze potrebbero danneggiarsi le filature.

In fase di stesura è consigliato non appoggiare le calze a fonti di calore per farle asciugare prima o posizionarle in verticale.

Attenzione a rimuovere anelli o unghie lunghe nel momento in cui si indossano le calze. Si potrebbero infatti danneggiare le fibre e provocare buchi che annullerebbero la funzionalità contenitiva dell’indumento.

Le calze ortopediche a compressione: un modo per curare e prevenire le vene varicose

Le calze medicali rappresentano uno dei metodi migliori per garantire una corretta circolazione e favorire il flusso del sangue al cuore.

Non dimentichiamoci però che per prevenire questa patologia è importantissimo fare movimento e tenersi attivi. Inoltre seguire una dieta sana e bilanciata, povera di sale e ricca di alimenti favorevoli alla pressione arteriosa, può davvero fare la differenza.

Per quanto possibile, tutelarsi da ambienti troppo caldi può preservarci dalla comparsa di vene varicose.

Scegliere di indossare abiti comodi e traspiranti o utilizzare scarpe adeguate, come calzature ortopediche, incide positivamente sul benessere delle gambe.

Le calzature ortopediche

Come abbiamo accennato, le calzature ortopediche rappresentano una valido supporto per tutte le pazienti o i pazienti che soffrono di vene varicose. Quando si parla di calzature ortopediche si fa riferimento a delle scarpe realizzate per correggere i problemi legati alla postura. Non solo, se indossiamo calzature scorrette si può incorrere in dolori alla schiena o ai piedi, ma anche peggiorare  la circolazione del sangue.

Coloro che utilizzano frequentemente tacchi vertiginosi o zeppe molto alte possono sviluppare più facilmente problemi legati alla circolazione con la conseguente formazione di vene varicose. Per questo motivo è importante scegliere calzature ortopediche adatte alle nostre necessità, da utilizzare sia per il tempo libero che per le occasioni speciali.

Oggi esistono in commercio moltissimi modelli e generi di scarpe ortopediche, alcuni assolutamente insospettabili e molto eleganti. Provare per credere!

ATTENZIONE: Le informazioni contenute su questo sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

Condividi quest'articolo con qualcuno a cui potrebbe essere utile!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti potrebbe interessare anche...

Menu principale