La magnetoterapia per trattare l’edema osseo

INDICE
Edema Osseo Magnetoterapia

L’edema osseo è una patologia che richiede un periodo di recupero generalmente lungo e faticoso, con molti sacrifici da parte del paziente.

Si tratta di un accumulo di liquidi all’interno del midollo osseo, che spesso insorge a causa di forti traumi alle ossa, osteoporosi, infortuni ai legamenti di un’articolazione e tumori alle ossa di tipo primario.

Oggi, grazie ai progressi della medicina in campo ortopedico, è possibile sottoporsi a delle cure sempre più specifiche e mirate: tra queste troviamo la magnetoterapia per curare l’edema osseo.

Edema osseo: le cause

Come anticipato, l’edema osseo è una lesione che si verifica quando si accumula del liquido all’interno del midollo osseo. Solitamente si tratta di una risposta atipica a una frattura o a delle condizioni come l’artrosi.

Le principali cause responsabili dell’edema del midollo osseo includono:

  • Fratture ossee
  • Lesione legamentosa
  • Lividi ossei
  • Condizioni mediche come la sinovite (infiammazione della membrana sinoviale, rivestimento delle articolazioni)
  • Disturbi articolari come l’artrosi, l’osteoporosi
  • Tumori ossei

Diagnosi

Gli edemi del midollo osseo si trovano in genere con una risonanza magnetica o un’ecografia. Non possono essere visti su raggi X o scansioni TC. In genere vengono diagnosticati quando un paziente ha un’altra condizione o dolore all’interno o intorno all’osso.

Spesso viene eseguita anche una biopsia ossea per una diagnosi più definita e per escludere altre condizioni più gravi come il cancro.

Cura e terapia

In molti casi, il liquido all’interno dell’osso scompare con il tempo, la terapia e gli antidolorifici, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

Nei casi più gravi può essere necessario un intervento chirurgico. Una procedura comune per lesioni o edemi del midollo osseo è la decompressione del nucleo (cioè la perforazione dell’osso). Una volta praticati i fori, il chirurgo inserisce del materiale da innesto osseo o cellule staminali del midollo osseo per riempire la cavità. Questo serve stimolare la normale crescita del midollo osseo.

Edema osseo e magnetoterapia

Le opzioni di trattamento dell’edema osseo includono principalmente riposo, farmaci e attività riabilitative. Tra queste, la magnetoterapia può aiutare a rendere sempre più rapido il recupero.

La magnetoterapia, grazie al ricorso ai campi magnetici a bassa frequenza, aiuta il paziente a riprendersi più velocemente. I campi magnetici a bassa frequenza contribuiscono infatti al riassorbimento dell’edema osseo, riportando l’osso allo stato normale originario.

In generale, la magnetoterapia è efficace nel riattivare il metabolismo dei tessuti e nello stimolare le strutture scheletriche ed articolari, compromesse da traumi, stress e invecchiamento.

Per gli effetti benefici derivanti nel trattamento dell’edema osseo, quasi tutti i centri di fisioterapia si servono della magnetoterapia a fini riabilitativi.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute su questo sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

Condividi quest'articolo con qualcuno a cui potrebbe essere utile!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti potrebbe interessare anche...

Menu principale