La tendinite da mouse

INDICE

L’utilizzo quotidiano del mouse classico può essere davvero utile per lavorare più velocemente. A lungo andare questo supporto tecnologico può provocare una tendente molto particolare: la tendente da mouse. I continui e veloci movimenti per spostare il mouse e cliccare sul cursore generano non solo tensione muscolare, infiammazione dei tendini o irritazione dei nervi, ma anche sensibilità alle dita e l’eruzione della sindrome del tunnel carpale o tendinite da polso . Andiamo a vedere nello specifico di cosa si tratta e come prevenire questo fastidioso dolore generato dall’utilizzo del mouse.

Come curare la tendinite al polso

Innanzitutto è importante non sottovalutare l’infiammazione e cercare di intervenire tempestivamente su questa. Sicuramente l’uso di farmaci specifici, esercizi di fiosetarapia e tutori ortopedici  e tutori per il polso  possono dare un grandissimo aiuto.

L’ideale sarebbe prendersi una pausa dall’utlizzo quotidiano del mouse o acquistare un mouse ergonomico che accompagni la mano nei suoi movimenti al pc.

Oltre al mouse, esistono tantissime cause che possono generare la tendente al polso o sindrome del tunnel carpale. Scopriamole insieme.

Cause della tendinite da mouse

Oltre all’utilizzo del mouse da computer, esistono numerosissime cause che possono provocare l’insorgenza del tunnel carpale. In primo luogo la conformazione fisica può davvero incidere. Il tunnel carpale molto stretto, infatti, può aumentare i rischi di tendinite al polso. Inoltre questa patologia colpisce per lo più donne rispetto a uomini, anche se durante la gravidanza si riducono i rischi.

Traumi e infortuni di varia natura possono chiaramente incidere sull’insorgere del tunnel carpale.

Infine, l’utilizzo continuo di alcuni oggetti di lavoro o per fare sport. Il focus di questo articolo è il mouse che come abbiamo visto aumenta il rischio di tendinite al polso. Ma anche particolari attività che comportano la ripetizione di certi movimenti con le mani e con il polso comportano l’infiammazione del tunnel carpale e, quindi, la comparsa della tendinite al polso.

Ad esempio l’uso di utensili vibranti come la motosega o il martello pneumatico. Altresì suonare uno strumento musicale o giocare a tennis possono contribuire a questa fastidiosa patologia.

Come sempre, prevenire è meglio che curare, per questo indossare un tutore per polso o utilizzare un mouse ergonomico possono essere le soluzioni per evitare questa dolora infiammazione.

Nel caso in cui i dolori persistono per molto tempo è consigliato rivolgersi al proprio medico di fiducia e capire quali cure intraprendere. Di solito un’iniezione di corticosteriodi è la soluzione più immediata, che permette di ridurre il gonfiore nell’aria circostante al nervo.

Se i disturbi sono intensi e condizionano le attività quotidiane, il medico di famiglia può prescrivere una visita specialistica per valutare l’eventualità di un intervento chirurgico così da risolvere il problema in via definitiva.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute su questo sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

Condividi quest'articolo con qualcuno a cui potrebbe essere utile!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti potrebbe interessare anche...

Main Menu