I calli ai piedi e l’occhio di pernice

Calli Piedi Occhio Pernice

L’occhio di pernice è scientificamente conosciuto come tiloma, un tipo di callo molto fastidioso che colpisce i piedi. È il più conosciuto e anche il più frequente e comporta un ispessimento della pelle che può provocare dolore.

Calli ai piedi ed occhio di pernice non sono che una reazione di difesa dell’organismo, la pelle dopo tanti sfregamenti diventa dura, creando una specie di corazza composta da cellule morte.

Calli e duroni ai piedi non provocano forzatamente fastidio, ma l’occhio di pernice è particolare e può essere doloroso al punto da non riuscire a camminare senza difficoltà.

Cos’è l’occhio di pernice

L’occhio di pernice è un ispessimento cutaneo molto simile a un callo, i punti più interessati di frequenti sono gli spazi tra le dita, la parte superiore delle dita e la pianta del piede.

L’occhio di pernice può essere duro, si tratta della forma più comune, compare solitamente sul quinto dito del piede e presenta al centro come una piccola spina di pelle. Quello molle è biancastro e ruvido, si forma tra le dita dei piedi dove è presente umidità e può causare infezioni di tipo batterico o fungino. Sono quelli che molti definiscono calli dolorosi tra le dita dei piedi.

Sintomi

Tra i sintomi dell’occhio di pernice c’è la sensazione di avere un sassolino nella scarpa o un piccolo corpo estraneo. Il dolore aumenta dopo aver camminato a lungo, tanto da rendere difficile continuare a mantenere una posizione eretta.

I sintomi più comuni sono: dolore al piede, difficoltà a camminare e a stare in piedi, difficoltà a indossare le calzature.

Cause

Sono diverse le cause che possono provocare la comparsa dell’occhio di pernice, tra cui indossare spesso le scarpe coi tacchi provocando lo sfregamento delle dita, in questo caso sono utili le solette per tacchi alti. Ancora, il non allacciare le scarpe facendo sfregare i piedi in più punti; avere piedi di forma particolare; soffrire di borsite al piede o di una condizione conosciuta come “dito a martello”, una deformità molto frequente che coinvolge le falangi delle dita dei piedi.

Calli e duroni ai piedi

Il tiloma di cui abbiamo parlato è un particolare tipo di callo molto doloroso. I calli e i duroni, più in generale, sono degli ispessimenti della pelle che possono localizzarsi in varie aree del corpo, in particolare sulle mani e sui piedi, perché sottoposti più facilmente a sfregamenti, attriti e pressioni.

Generalmente, i calli interessano delle zone cutanee ampie e sono asintomatici ma, se si verifica un continuo fregamento e attrito, possono irritarsi e dare fastidioso.

Cause

I calli e duroni ai piedi si formano per la contrazione eccessiva della cute sulle calzature, ciò avviene in presenza di disturbi della postura o in quei pazienti che camminano in modo scorretto.

Altre cause dei calli sono da ricercare in malattie come il diabete e la sifilide o in avvelenamenti con sostanze tossiche o arsenico.

Come prevenire calli e occhio di pernice

Per prevenire calli, duroni e occhio di pernice è possibile adottare alcune abitudini e comportamenti che permettono di salvaguardare la salute dei piedi.

La prima buona abitudine è quella di utilizzare calzature di cotone con cuciture morbide da cambiare con frequenza. L’igiene del piede è importante, va curata con costanza, asciugando bene tra le dita.

Dopo aver lavato i piedi, bisogna applicare una crema idratante che mantenga morbida ed elastica la pelle, in commercio, è possibile trovarne di specifiche.

Inoltre, può essere necessario l’uso di plantari morbidi o cerotti per evitare al piede di creare attrito all’interno della scarpa.

Rimedi per occhio di pernice e calli ai piedi

Uno dei rimedi più efficaci per l’occhio di pernice sono i cerotti transdermici, che rilasciano lentamente sostanze come l’acido salicilico e l’acido lattico, agendo sulla cheratina, sullo strato della pelle ispessitosi.

Questi cerotti vanno lasciati agire per una notta e il trattamento va ripetuto ogni 24 ore fino alla scomparsa dell’occhio di pernice.

Tra i rimedi naturali per l’occhio di pernice ci sono gel e preparati pensati per contrastare l’ispessimento della pelle. Ad esempio, quelli a base di aloe vera con proprietà emollienti, lenitive e dermoprotettive; oppure, quelli alla calendula con azione antinfiammatoria, emolliente e cicatrizzante.

In caso di calli e duroni semplici, i rimedi includono una buona igiene del piede, l’applicazione di una crema specifica per la cura dei calli e una crema idratante per mantenere sempre elastica la pelle.

Anche i rimedi naturali per i calli ai piedi includono l’utilizzo di gel a base di piante con proprietà emollienti, antinfiammatorie e dermoprotettive.

Prima di procedere al trattamento con creme specifiche, è consigliato far ammorbidire il piede con un pediluvio a base di bicarbonato. I calli più profondi possono esser rimossi con una spugna abrasiva.

Condividi questo Post!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Ti potrebbe interessare anche...

Carrello

Nessun Prodotto nel Carrello.