Come curare l’artrosi al ginocchio

INDICE
Come Curare Artrosi Ginocchio

L’artrosi al ginocchio è conosciuta anche come gonartrosi, ed è una patologia che si può manifestare in qualunque momento della vita ma, in particolare, negli anziani.

Tra i primi sintomi dell’artrosi si avverte una fitta alla gamba all’altezza del ginocchio, difficoltà nel salire le scale e nel fare delle passeggiate. Approfondiamo l’argomento e vediamo come curare l’artrosi al ginocchio, quali sono i rimedi più efficaci e cosa fare in caso i trattamenti non portino a miglioramenti.

Come si manifesta la gonartrosi

L’artrosi al ginocchio è provocata da un indebolimento della cartilagine articolare e del progressivo deterioramento di tutte le altre parti che lo compongono, ovvero, menischi, tendini, legamenti e osso subcondrale.

Questa condizione provoca deformità articolare e limita i movimenti, rendendoli molto difficoltosi e dolorosi. La cartilagine è un tessuto che riveste i capi articolari di femore, tibia e rotula e consente alle ossa di scorrere in modo fluido senza attrito, possiamo definirlo una sorta di cuscinetto tra un’articolazione e l’altra.

Quando queste si consuma, il ginocchio fa male e si sentono rumori e scrosci articolarti tipici di questa patologia che, il più delle volte è asintomatica.

I sintomi dell’artrosi al ginocchio, nello stadio iniziale, comprendono dolore, gonfiore, riduzione della capacità di movimento e scricchioli dell’articolazione.

Cause e fattori di rischio

L’incidenza dell’artrosi al ginocchio è elevata soprattutto negli anziani, ma non bisogna trascurare i fattori di rischio che possono facilitare la comparsa della patologia anche in età giovane.

Tra le cause maggiori ci sono la familiarità con il problema, il sovrappeso, ritmi di vita particolarmente sedentari, traumi al ginocchio, valgismo e varismo.

Trattamenti per l’artrosi al ginocchio

Sono diversi i rimedi per l’artrosi al ginocchio ma, dobbiamo premettere che, purtroppo, non si può guarire da questa patologia. Si tratta di una malattia irreversibile che i trattamenti medici e fisioterapici cercano di rallentare nello sviluppo, senza però riuscire ad arrestarla.

Le forme gravi di artrosi al ginocchio necessitano di un intervento chirurgico per l’impianto di una protesi, questo come ultima soluzione se, i trattamenti conservativi non hanno efficacia.

Tra i rimedi come cura all’artrosi al ginocchio, ci sono un elenco di terapie utili per lenire il dolore che, vanno seguite solo dopo essersi consultati con uno specialista, nello specifico: terapia medica, terapia fisioterapica, infiltrazioni intra articolari al ginocchio e l’utilizzo di una ginocchiera rutulea.

 Terapia medica

Tra le cure dell’artrosi al ginocchio di primo approccio c’è il trattamento basato sull’utilizzo di farmaci, impostato dall’ortopedico in base al paziente.

I farmaci antinfiammatori più usati sono l’aspirina, il paracetamolo e l’ibuprofene che, servono a ridurre il gonfiore, mentre antidolorifici come Efferalgan sono mirati per trattare il dolore ma non per risolvere l’infiammazione.

Tra gli analgesici più utilizzati per trattare l’artrosi del ginocchio ci sono gli antinfiammatori non steroidei e i FANS come l’Oki, l’Aulin, l’Aleve, Il Mesulid, ect….Che vanno acquistati in farmacia solo con prescrizione medica.

Anche una pomata antinfiammatoria per l’artrosi al ginocchio può avere i suoi benefici nel ridurre il gonfiore e il dolore.

Terapia fisioterapica

Tra i rimedi naturali per l’artrosi al ginocchio ci sono gli impacchi all’argilla verde che sembrano essere molto efficaci, in quanto, quest’ultima assorbe il liquido, oppure, si possono spalmare creme e pomate apposite consigliate dal medico.

La fisioterapia è un trattamento utilissimo per risolvere i problemi dell’artrosi, soprattutto in quei pazienti in cui gonfiore e dolori impediscono lo svolgere delle normali attività quotidiane.

Tra le terapie fisiche più adottate, ci sono la magnetoterapia per artrosi al ginocchio e la tecar terapia, che penetrano fino all’interno dell’articolazione, con ottimi risultati in termini di trattamento.

Il fisioterapista può lavorare con il paziente per rinforzare i muscoli della coscia e aumentare la flessibilità del ginocchio, migliorando anche la mobilità generale.

Altre terapie usate per la cura dell’artrosi al ginocchio

L’acido ialuronico per l’artrosi al ginocchio viene iniettato tramite delle iniezioni, questa sostanza con effetto lubrificante migliora la qualità del fluido articolare.

Vengono effettuate anche infiltrazioni di gel piastrinico per stimolare la crescita delle cellule di origine mesenchimale, oppure, nei casi più gravi e con sintomatologia molto forte, si inietta il cortisone.

Tra le terapie alternative per la cura dell’artrosi al ginocchio ci sono l’agopuntura e l’applicazione di prodotti di erboristeria.

Intervento chirurgico per l’artrosi al ginocchio

Se le cure e i trattamenti disponibili per l’artrosi non sono sufficienti a curare o alleviare i disturbi e il dolore tende ad acutizzarsi, potrebbe essere necessario l’intervento chirurgico.

Si parla di artroscopia, un’operazione chirurgica che usa una tecnologia in fibra ottica che permette al chirurgo di vedere dentro le articolazioni, rimuovere i detriti e riparare la cartilagine danneggiata.

Nel caso sia presente varismo o valgismo al ginocchio, si procedere con l’osteotomia, che permette di migliorare l’allineamento del ginocchio modificando la forma delle ossa. È un intervento che viene raccomandato soprattutto nel caso in cui, dopo una frattura, le ossa non risultano più ben allineate.

L’artrosi al ginocchio è conosciuta anche come gonartrosi, ed è una patologia che si può manifestare in qualunque momento della vita ma, in particolare, negli anziani.

Tra i primi sintomi dell’artrosi si avverte una fitta alla gamba all’altezza del ginocchio, difficoltà nel salire le scale e nel fare delle passeggiate. Approfondiamo l’argomento e vediamo come curare l’artrosi al ginocchio, quali sono i rimedi più efficaci e cosa fare in caso i trattamenti non portino a miglioramenti.

Come si manifesta la gonartrosi

L’artrosi al ginocchio è provocata da un indebolimento della cartilagine articolare e del progressivo deterioramento di tutte le altre parti che lo compongono, ovvero, menischi, tendini, legamenti e osso subcondrale.

Questa condizione provoca deformità articolare e limita i movimenti, rendendoli molto difficoltosi e dolorosi. La cartilagine è un tessuto che riveste i capi articolari di femore, tibia e rotula e consente alle ossa di scorrere in modo fluido senza attrito, possiamo definirlo una sorta di cuscinetto tra un’articolazione e l’altra.

Quando queste si consuma, il ginocchio fa male e si sentono rumori e scrosci articolarti tipici di questa patologia che, il più delle volte è asintomatica.

I sintomi dell’artrosi al ginocchio, nello stadio iniziale, comprendono dolore, gonfiore, riduzione della capacità di movimento e scricchioli dell’articolazione.

Cause e fattori di rischio

L’incidenza dell’artrosi al ginocchio è elevata soprattutto negli anziani, ma non bisogna trascurare i fattori di rischio che possono facilitare la comparsa della patologia anche in età giovane.

Tra le cause maggiori ci sono la familiarità con il problema, il sovrappeso, ritmi di vita particolarmente sedentari, traumi al ginocchio, valgismo e varismo.

Trattamenti per l’artrosi al ginocchio

Sono diversi i rimedi per l’artrosi al ginocchio ma, dobbiamo premettere che, purtroppo, non si può guarire da questa patologia. Si tratta di una malattia irreversibile che i trattamenti medici e fisioterapici cercano di rallentare nello sviluppo, senza però riuscire ad arrestarla.

Le forme gravi di artrosi al ginocchio necessitano di un intervento chirurgico per l’impianto di una protesi, questo come ultima soluzione se, i trattamenti conservativi non hanno efficacia.

Tra i rimedi come cura all’artrosi al ginocchio, ci sono un elenco di terapie utili per lenire il dolore che, vanno seguite solo dopo essersi consultati con uno specialista, nello specifico: terapia medica, terapia fisioterapica, infiltrazioni intra articolari al ginocchio e l’utilizzo di una ginocchiera rutulea.

 Terapia medica

Tra le cure dell’artrosi al ginocchio di primo approccio c’è il trattamento basato sull’utilizzo di farmaci, impostato dall’ortopedico in base al paziente.

I farmaci antinfiammatori più usati sono l’aspirina, il paracetamolo e l’ibuprofene che, servono a ridurre il gonfiore, mentre antidolorifici come Efferalgan sono mirati per trattare il dolore ma non per risolvere l’infiammazione.

Tra gli analgesici più utilizzati per trattare l’artrosi del ginocchio ci sono gli antinfiammatori non steroidei e i FANS come l’Oki, l’Aulin, l’Aleve, Il Mesulid, ect….Che vanno acquistati in farmacia solo con prescrizione medica.

Anche una pomata antinfiammatoria per l’artrosi al ginocchio può avere i suoi benefici nel ridurre il gonfiore e il dolore.

Terapia fisioterapica

Tra i rimedi naturali per l’artrosi al ginocchio ci sono gli impacchi all’argilla verde che sembrano essere molto efficaci, in quanto, quest’ultima assorbe il liquido, oppure, si possono spalmare creme e pomate apposite consigliate dal medico.

La fisioterapia è un trattamento utilissimo per risolvere i problemi dell’artrosi, soprattutto in quei pazienti in cui gonfiore e dolori impediscono lo svolgere delle normali attività quotidiane.

Tra le terapie fisiche più adottate, ci sono la magnetoterapia per artrosi al ginocchio e la tecar terapia, che penetrano fino all’interno dell’articolazione, con ottimi risultati in termini di trattamento.

Il fisioterapista può lavorare con il paziente per rinforzare i muscoli della coscia e aumentare la flessibilità del ginocchio, migliorando anche la mobilità generale.

Altre terapie usate per la cura dell’artrosi al ginocchio

L’acido ialuronico per l’artrosi al ginocchio viene iniettato tramite delle iniezioni, questa sostanza con effetto lubrificante migliora la qualità del fluido articolare.

Vengono effettuate anche infiltrazioni di gel piastrinico per stimolare la crescita delle cellule di origine mesenchimale, oppure, nei casi più gravi e con sintomatologia molto forte, si inietta il cortisone.

Tra le terapie alternative per la cura dell’artrosi al ginocchio ci sono l’agopuntura e l’applicazione di prodotti di erboristeria.

Intervento chirurgico per l’artrosi al ginocchio

Se le cure e i trattamenti disponibili per l’artrosi non sono sufficienti a curare o alleviare i disturbi e il dolore tende ad acutizzarsi, potrebbe essere necessario l’intervento chirurgico.

Si parla di artroscopia, un’operazione chirurgica che usa una tecnologia in fibra ottica che permette al chirurgo di vedere dentro le articolazioni, rimuovere i detriti e riparare la cartilagine danneggiata.

Nel caso sia presente varismo o valgismo al ginocchio, si procedere con l’osteotomia, che permette di migliorare l’allineamento del ginocchio modificando la forma delle ossa. È un intervento che viene raccomandato soprattutto nel caso in cui, dopo una frattura, le ossa non risultano più ben allineate.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute su questo sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

Condividi quest'articolo con qualcuno a cui potrebbe essere utile!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti potrebbe interessare anche...

Main Menu