Fisioterapia per scoliosi: in cosa consiste?

INDICE
Fisioterapia Scoliosi

La scoliosi è una deformazione della colonna vertebrale, che si presenta come una deviazione laterale. I soggetti che soffrono di questo problema posturale presentano molto spesso spalle di diversa altezza, bacino che pende solo da un lato ed è quindi sbilanciato e le scapole particolarmente pronunciate. Moltissimi soggetti non sanno di soffrire di scoliosi e si accorgono di questa patologia a causa dei motivi più banali in età adulta!

Ad esempio, molti pazienti (provando un paio di pantaloni o un maglione) si rendono conto che le maniche o le estremità dei capi di abbigliamento vestono in maniera differente e pendono verso un lato: ecco allora che realizzano di soffrire di un’asimmetria dovuta alla scoliosi.

Scopriamo insieme come contrastare questo difetto fisico.

Rimedi per la scoliosi

Come abbiamo visto, la scoliosi è una curvatura anomala della colonna vertebrale e colpisce principalmente le donne rispetto agli uomini.

Esistono diverse cause di scoliosi, il più delle volte si tratta di una malformazione genetica della colonna vertebrale che può essere presente dalla nascita. Altre cause di scoliosi possono essere la paralisi cerebrale, la spina bifida, la distrofia muscolare e l’atrofia muscolare spinale. In alcuni casi, la scoliosi può essere causata dalla comparsa di un tumore.

Oltre alle operazioni chirurgiche, le quali hanno lo scopo di bloccare la deformità impedendone l’evoluzione ed evitando così complicazioni respiratorie o neurologiche, esistono in commercio dei tutori ortopedici e tutori per il tronco  studiati per contrastare la scoliosi: si pensi ad esempio al busto per scoliosi e ai corsetti ortopedici per scoliosi.

Il busto per scoliosi può essere indossato sia da bambini che in età adulta. Si tratta di un rimedio che può portare reali benefici e dare un aiuto reale a chi soffre di questa patologia.

Gli esercizi per la scoliosi

L’esercizio fisico non corregge la scoliosi ma può aiutare ad attenuare l’asimmetria e irrobustire il tronco.

Sono assolutamente sconsigliati gli sport che in qualche modo possono agire negativamente sulla colonna vertebrale, ad esempio il nuoto, la ginnastica artistica, la danza classica e la ginnastica ritmica.

Per contrastare la scoliosi, è indicato scegliere uno sport che educhi il paziente alla giusta postura. Ad esempio pilates o ginnastica di tipo rieducativo sono i tipi di attività fermetti per chi soffre di questo disformismo. Farsi aiutare da un professionista è sempre la scelta più giusta.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute su questo sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

Condividi quest'articolo con qualcuno a cui potrebbe essere utile!

Ti potrebbe interessare anche...

Menu principale