Come funzionano i montascale per le carrozzine dei disabili

INDICE
Guida Montascele Ortopedia Palmeri

Il montascale è un impianto di sollevamento che permette di superare le barriere architettoniche e le rampe di scale.

È pensato per semplificare la vita quotidiana delle persone che hanno difficoltà motorie e non possono muoversi autonomamente in sicurezza.

I montascale per carrozzine dei disabili e anziani hanno caratteristiche diverse in base alle esigenze del singolo individuo.

Chi ha un anziano o un disabile in casa, sa quanto possa essere difficile accompagnarlo al piano superiore affidandosi alle sole sue forze, così come può diventare ancora più complicato se è presente una sedia a rotelle.

I montascale sono una soluzione pratica e sicura ed hanno un costo contenuto rispetto all’ascensore, inoltre, offrono diversi vantaggi che vedremo più avanti.

Com’è fatto un montascale

Il saliscale per carrozzine disabili è composto da più elementi:

  • Pedana: è la parte destinata all’utilizzatore su cui è possibile sedersi o posizionare la carrozzina per disabili
  • Spalliera: si aggancia alla guida del montascale, non è ribaltabile
  • Veicolo: costituito dalla parte richiudibile e dalla spalliera
  • Guida: è la parte fissa su cui scorre il veicolo del montascale, in base all’impianto può essere dritta o curva.

Come funziona

I montascale per carrozzine per disabili per salire le scale sono alimentati a energia elettrica e hanno bisogno di un collegamento elettrico.

Il consumo è molto ridotto e non impatto particolarmente sull’importo della bolletta. Il funzionamento è semplice: la seduta o la piattaforma vengono fatte salire e scendere tramite un sistema a trazione che può essere:

  • Pignone e cremagliera: il motore elettrico alimenta il montascale che si muove attraverso l’azionamento di una ruota dentata che si va ad inserire nell’interno della cremagliera presente nella guida.
  • Aderenza: il motore elettrico avvia i rulli che aderiscono alla pressione della guida. Il movimento rotatorio va salire e scendere il montascale.
  • Fune: la seduta o la piattaforma è attaccata a una fune trainata dal motore presente all’esterno del veicolo.

Tipologie di montascale per disabili

Sono disponibili diverse tipologie di montascale per disabili e anziani, in base alle esigenze è possibile preferire per un sistema invece che un altro.

Montascale fissi

I montascale fissi vengono installati in modo permanente alla scale. Il montaggio avviene da parte di tecnici specializzati e possono essere utilizzati in autonomia dalla persona che ne necessita.

Sono molto versatili e riducono al minimo gli ingombri. Possono essere dotati di poltroncina o pedana ed essere installati in qualsiasi ambiente o tipologia di scale. Possono essere installati in abitazioni private, condomini e all’esterno per superare barriere architettoniche.

Montascale mobili

I montascale mobili permettono di superare qualsiasi barriera architettonica interna ed esterna, comprese le scale di varia grandezza.

Parliamo di montascale a cingoli o a ruote, non hanno installazione fissa, possono essere piegati e trasportati facilmente da un posto all’altro.

In base al modello acquistato, possono trasportare il disabile in sedia a rotella, agganciando quest’ultima alla struttura e utilizzando cinture di sicurezza per carrozzine disabili. In alternativa, possono avere delle sedute comode, ideali per le persone anziani o con ridotta mobilità.

A differenza dei fissi, montascale mobili prevedono sempre la presenza di un’altra persona per poterli utilizzare.

Montascale a piattaforma/pedana

Il montascale per disabili in carrozzina a piattaforma o pedana, permette alla persona di superare le scale in sicurezza e in modo completamente autonomo.

Infatti, l’impianto è dotato di una pedana su cui posizionare la sedia a rotelle e i comandi di azionamento della stessa.

Può essere installata all’esterno e all’interno, ha un ingombro minimo quando non utilizzata, poiché la pedana può essere ripiegata, inoltre si adatta a tutte le dimensioni di carrozzine disabili e allo spazio circostante disponibile.

Sicurezza del montascale

I montascale in commercio devono essere certificati secondo le normative europee (EN29001) e quelle internazionali (ISO 9001) e avere in dotazione i dispositivi di sicurezza per il trasporto delle persone. Ecco alcune regole fondamentali:

  • La pedana deve essere realizzata in un materiale antiscivolo
  • Deve essere presente la fermata automatica in caso di ostacolo sul percorso
  • Funzionamento solo con il carico presente sulla pedana per evitare avvii accidentali
  • Presenza di cinture di sicurezza, corrimano e braccioli

I vantaggi del montascale

Acquistare un montascale o delle pedane elevabili per carrozzine disabili ha diversi vantaggi, oltre a far salire e scendere le scale in sicurezza, migliorano la qualità della vita di tutte quelle persone che hanno difficoltà motorie e anche dei loro familiari.

Con il montascale, le persone anziane e i disabili possono muoversi autonomamente in casa, alcuni modelli, come quelli con la poltroncina o la pedana, permettono di salire e scendere le scale senza la presenza di un’altra persona.

Le scale sono delle zone molto pericolose per chi ha ridotte capacità motorie, usare un sollevatore per carrozzine riduce il rischio di infortuni.

Inoltre, la maggior parte dei modelli di montascale in commercio occupano poco spazio e riducono l’ingombro, anche grazie alla presenza di parti ribaltabili.

Infine, i montascale possono essere realizzati su misura, tenendo conto della tipologia di scale, dell’eventuale presenza di curve e altre caratteristiche strutturali.

I montascale mobili, invece, sono la soluzione migliore per i disabili che si spostano in carrozzina con l’accompagnatore, perché utilizzabili in qualsiasi spazio all’aperto e al chiuso.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute su questo sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

Condividi quest'articolo con qualcuno a cui potrebbe essere utile!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti potrebbe interessare anche...

Main Menu